Stampa
PDF

RAFFADALI 01.05.2010 by Il Fantasista

Raffadali 1 maggio 2010

Finalmente una prima al primo di maggio. Nella bella piazza di Raffadali, ancora una piacevole ed imprevedibile svolta nel quasi trentennale inseguimento alle date del Rrouge. Mancava una data zero in Sicilia e, come sempre, cerco di sintetizzare musica, esplorazione ed architettura approfittando del tragitto per tornare dopo anni sui luoghi della mia tesi, a Porto Empedocle-Vigata, dove apprezzo anche la scultura dedicata a Montalbano, proseguendo poi con una sbirciata alla Valle dei Templi, fino a raggiungere l’albergo all’ora di pranzo. Depositati i bagagli, presa confidenza con la stupenda cucina locale e consumato un pasto in grado di sfamare un plotone di media portata, si passeggia a ripa di mare al fine di alleviare l’effetto delle troppe calorie. Si piomba infine a Raffadali, che ci accoglie con un tripudio di bandiere di tutti i sindacati e con una banda musicale che oscilla tra Bandiera Rossa e la Radenski march, così, per la par condicio. Naturalmente davanti al palco ci sono Rosaria, Giuseppe e la loro bimba. Rosaria e Paola iniziano a parlare nel pomeriggio per fermarsi poco prima dell’inizio del concerto…bellissima amicizia.
Tra noi ed il concerto un po’ di comizi sul mondo e le problematiche del lavoro, con alcuni oratori che secondo me, sanno molto del lavoro altrui e pochissimo del proprio…..
Poi inizia la prima del tour secondo me più bello di sempre. Suoni cristallini, arrangiamenti decisi, tastiere superbe, molto rock anche nelle ballate. Nuove sfaccettature nelle canzoni divenute ormai dei classici, ma proposte sotto una luce completamente nuova. Trovo bellissimo anche il palco, con le luci molto dinamiche e la batteria sulla “ruota”. Band mai come ora al top. Le lunghe prove prima del tour hanno dato i loro frutti. Nemmeno una indecisione in più di due ore e mezzo di suoni. Personalmente condivido la decisione di Enrico di concentrarsi sul tour lasciando la conduzione di Mistero. Se i risultati sono questi…Concerto diviso in due fasi, con la prima caratterizzata dalle canzoni dell’ultimo album, Vivi, l’Attore, l’Ordine naturale. Nella seconda, una nuova, inesplorata energia rock che ha coinvolto giovani e meno giovani in una piazza stracolma. Con Rock show e Io conosco il rock’n’roll assolutamente devastanti. In più, Enrico al massimo dell’intonazione e nella gestione della voce. Finale da brividi con band e pubblico in assoluto visibilio. Riusciamo anche a salutare il nostro ed a dargli l’appuntamento alle prossime date nel sud Italia.

Il Fantasista

thumbnail raffadali00 thumbnail raffadali01 thumbnail raffadali02 thumbnail raffadali03 thumbnail raffadali04
thumbnail raffadali05 thumbnail raffadali06 thumbnail raffadali07 thumbnail raffadali08 thumbnail raffadali09
thumbnail raffadali10 thumbnail raffadali11 thumbnail raffadali12 thumbnail raffadali13 thumbnail raffadali14
thumbnail raffadali15 thumbnail raffadali16 thumbnail raffadali17 thumbnail raffadali18



Il Nuovo Disco!

compra il disco su i-Tunes

compra il disco su Google Play

compra il disco su Amazon

compra il disco su TIMmusic

acolta su Spotify

scolta su Deezer

Twitter

Seguici su FB