Stampa
PDF

Torremaggiore 22.10.2011 by Deja

 

IL MIO CONCERTO - Torremaggiore 22.10.2011 by Deja

Stazione di San Severo, domenica 23 ottobre 2011, ore 11 ... Comincia il viaggio di rientro verso Ferrara...

Un viaggio di rientro è sempre poco desiderato, soprattutto quando arriva dopo un carico di emozioni che saranno seriamente difficili da smaltire ....

Ma se questo è un rientro, un ritorno, significa che prima c'è stata anche un'andata... E allora raccontiamo questa andata.

Macchina del tempo pronta... clic... si parte!

Sabato 22 ottobre 2011, ore 8.38: si parte da Ferrara, Emilia Romagna, alla volta di Torremaggiore, Puglia. Viaggio in treno tutto sommato tranquillo, a parte lo sguardo fisso alle condizioni del tempo. Partenza con il sole, pioggia a metà strada, di nuovo il sole.... Classico ritardo di 10 minuti e arrivo alla stazione di San Severo alle 15.10, dove ad aspettarmi ci sono Leo e Lucia. Insieme ci dirigiamo verso Torremaggiore e quando arriviamo ci accoglie il palco e il cuore parte a mille.. Se sto a questi livelli alle 16 del pomeriggio, non oso nemmeno immaginare la sera!

Il pomeriggio scorre tranquillo, tra chiacchiere, caffè, canzoni, messaggi e il solito occhio di riguardo al tempo, che per fortuna pare reggere. Fa freddo, è nuvoloso, ma almeno non piove. E che finalmente questo concerto si riesca a fare?!

Un pò in ritardo arrivano loro: i primi ad arrivare sono Enrico, Luigi e Fabrizio, dopo una decina di minuti arrivano anche Marco, Paolo e Francesco.

Prove veloci vista l'ora (le 19 passate), poi via di corsa a cena.

Alle 21 circa ci si ritrova tutti sotto il palco (abbastanza alto, tra l'altro), pronti per una nuova avventura da condividere fra amici che hanno la stessa passione.

E quando si sentono le prime note... tutto si azzera di nuovo, si resetta, scatta un meccanismo strano nella mia testa, ma soprattutto nel mio cuore, che mi fa dire che non c'è altro posto al mondo in cui vorrei stare, se non sotto al palco.... Come al solito si balla, si canta, si scattano foto, poi ci si dimentica la macchina fotografica in tasca o appesa al collo perchè le mani hanno bisogno di applaudire, incitare e seguire il tempo.

Memorabile Ulisse e il cambio di line up: i ragazzi al seguito di Enrico prendono il posto di Fabrizio, Marco e Luigi (Marco assunto a tempo indeterminato come tecnico luci!!) e parte una versione di Ulisse vissuta con l'adrenalina a mille e forse anche di più!

Anche se la voce comincia a scarseggiare si canta lo stesso a squarciagola (un signore di fianco a me ha detto alla moglie: "Senti queste come cantano! Le sanno proprio tutte!"), perchè il calore che sentiamo riesca ad arrivare ad Enrico e ai ragazzi che sono lì, sul palco, a pochi metri da noi, in questa fredda serata di fine ottobre.

Appena prima che comincino i bis, inizia l'azione di sfondamento: si spostano le transenne e ci si avvicina al palco. In rapida successione "La donna vera", "Contessa" e "Mistero" concludono la serata...

E quando le luci si spengono sale la consapevolezza che la serata sta davvero volgendo al termine, quella serata che non vorresti finisse mai...Enrico, Luigi e Frabrizio si defilano purtroppo per primi, rimangono Marco, Paolo e Francesco per le chiacchiere e i saluti (e le foto!!!!) finali. Non si fa molto tardi, però, perchè tanti devono tornare in macchina verso le loro città. Ci si saluta con il sorriso sulle labbra, ma ancora più brillante è il sorriso negli occhi, testimone di quelle emozioni che solo un concerto del proprio artista preferito, vissuto con persone splendide accanto, può dare...

Ed ora si attende il treno del rientro....

Elisa Martini (nick forum Deja)



 

Il Nuovo Disco!

compra il disco su i-Tunes

compra il disco su Google Play

compra il disco su Amazon

compra il disco su TIMmusic

acolta su Spotify

scolta su Deezer

Twitter

Seguici su FB