Stampa
PDF

Chieti - P.zza S.Giustino - 11.5.2012 by Debora

 

Un concerto di Enrico non comincia mai nel momento in cui si accendono le luci e parte la musica, così come non finisce nel momento in cui tutto si spegne e si torna a casa.

Quando Stefania C., una Ruggeriana DOC, ha pubblicato su Facebook la notizia che Enrico avrebbe fatto tappa a Chieti sono entrata in fibrillazione. Non mi sembrava vero: la prima tappa del concerto a soli 20 km da casa e senza mille milioni di curve da affrontare!

Questa volta però Enrico ha messo a dura prova noi fans pescaresi, chiedendoci di ignorare per una sera lo storico campanilismo tra Chieti e Pescara.

Enrico, cosa non si fa per te: risaliamo il colle teatino solo per ascoltarti! :-)

Un cd in ogni macchina in modo da ripassare e non farci cogliere impreparati!

Arriva finalmente venerdì!

Tutta la famiglia è pronta: mamma, papà, mia sorella ed io. Da “Il Falco e il Gabbiano” non c'è concerto che non abbiamo visto tutti insieme.

Sappiamo che sarà un concerto diverso per molti versi: allestimento, nuovi arrangiamenti di canzoni storiche...  Per fortuna però la band è confermata!

Arriviamo in piazza e cerchiamo di guadagnarci la transenna. Ci sono altre persone davanti. Tanti del forum, tanti amici di Facebook e ancora una volta, però, non mi presento (lo farò prima o poi!).  E allora giustamente ci accontentiamo della seconda fila! :-)

Troppo spazio ci divide dal palco: transenna e poi le casse. Neanche allungando le mani si riesce a toccare Enrico. Vabbè non si può avere tutto...

Cominciamo a scalpitare. Manca ancora un'ora e mezza all'inizio del concerto.

Qualcuno ha portato un Bellini per brindare alla tappa 1 del tour! Alla salute di Enrico, della band e alla nostra!

Intanto il Multimedia Tour ha qualche problema.... multimediale! Lo schermo a led fa i capricci, le immagini non si vedono bene e vanno avanti a cercare di risolvere i problemi fino a qualche secondo prima dell'inizio della musica. Incredibilmente, proprio sulle prime note va tutto a posto... o quasi! Ma a noi andrebbe bene anche uno schermo nero: basta la sua voce e la loro musica!

Ci siamo.. si inizia...  Le immagini proiettano 6 persone che scendono dalla macchina.. non si vedono i visi ma si intuisce chi sono... “Cercami... cercami... io ritornerò!” e lì non ci tiene più nessuno! Due ore di musica. Poche parole e molta musica.

Alcuni brani, tipo Pernod, non li avevo mai ascoltati dal vivo; mi sono ritrovata a pogare con mia sorella sulle note di Punk (prima di te)! “Poco più di niente” per me è la canzone emblema di tutti i concerti del Rouge. E poi Senorita, Inevitabilmente, Bianca Balena.. Prima del temporale tutta intera... Non faccio l'elenco perché ne dimenticherei qualcuna e soprattutto perché bisogna esserci!

Un concerto diverso, con ritmi veloci e lenti che si alternano sottolineati dallo stesso Enrico, forse un po' meno rock del solito ma è lui. E' il Rouge e il resto non conta!

Purtroppo, come sempre, queste due ore volano e, dopo il bis di rito, Mistero chiude questa serata fantastica.

Ci infiliamo nelle retrovie per provare a salutare la band e ringraziarli della musica e delle emozioni che ci hanno regalato ancora una volta. E anche per dire che ancora una volta ci siamo!

Paolo (Zanetti) e Francesco (Luppi) ci chiedono se la serata ci fosse piaciuta. E ce lo chiedete pure?

Un saluto al volo a tutti. Enrico è richiesto da tutti e non si nega.

Una signora vicino a me chiede se può salutarlo. Enrico scherza chiedendoci se è invecchiato visto che la signora gli da del lei.. Io, molto più impudentemente, salgo in piedi sulla transenna e gli rubo un bacio. Mia sorella fa lo stesso.

Ok, ora è proprio il momento di tornare a casa... ma chi dorme con tutta questa adrenalina che i concerti di Enrico mi lasciano dentro?

In macchina scrivo su Facebook: “La cosa che mi piace dei concerti è sentire il vibrare delle casse nella pancia! E stasera gli ho rubato pure un bacio al Rouge “.

Grazie Enrico. E alla prossima!

Debora (nick forum Deda)




Il Nuovo Disco!

compra il disco su i-Tunes

compra il disco su Google Play

compra il disco su Amazon

compra il disco su TIMmusic

acolta su Spotify

scolta su Deezer

Twitter

Seguici su FB